Ecommerce di moda, come Integrare up-sell, cross-sell, related
ecommerce moda prodotti related cross-sell up-sell correlati consigliati alternativi

Iniziamo col dire che i related, gli up-sell e i cross-sell sono blocchi di prodotti in secondo piano rispetto al prodotto principale.

Pensare che siano semplicemente dei blocchi di prodotti è un errore in quanto ognuno di loro è stato progettato in ottica ben precisa di marketing.

I related e gli up-sell sono presenti nella scheda del singolo prodotto, mentre i cross-sell li troviamo nella pagina del carrello (shopping bag).

Ora andiamo nel dettaglio per chiarire le funzionalità:

 

I prodotti RELATED

Più comunemente chiamati prodotto correlati, i related sono quegli articoli legati al prodotto che si sta valutando nella sua scheda (pagina). Nel nostro caso, quindi ecommerce di moda, se stiamo guardando un cardigan in cotone, i suoi related potrebbero essere la camicia, il pantalone, la scarpa e la borsa abbinata.

Possiamo definire questo blocco di prodotti come “il look”, la sua funzione è quella di suggerire appunto al cliente un possibile abbinamento cercando di fargli comprare anche qualcuno di quei prodotti correlati.

Andando sul pratico, l’ideale sarebbe quello di integrare un flag (checkbox) per ogni related in modo da aggiungere in un’unica azione, quindi rapidamente, i correlati scelti al carrello.

 

I prodotti UP-SELL

Questa tipologia di prodotti, visibili nella scheda (pagina) del singolo articolo, non sono altro che la versione più costosa di quel genere che stai guardando in quel momento.

Mi spiego meglio, se ipotizziamo di essere nella medesima situazione nella scheda prodotto del cardigan in cotone, il blocco che contiene gli up-sell dovrà contenere per esempio cardigan in lino, cardigan in maglia o cardigan in pelle.

Gli up-sell si differenziano grazie alle caratteristiche, ai materiali o alla manifattura migliore che ne giustifica quindi un costo superiore. Con questa strategia si cerca di offrire al cliente un prodotto migliore (più costoso) rispetto alla scelta che si stava apprestando a fare.

 

I prodotti CROSS-SELL

Questi prodotti sono visibili nella pagina del carrello (quando ovviamente è pieno) e presenta un’ulteriore possibilità di aggiungere, all’ultimo secondo, altri prodotti alla tua shopping bag, prima di procedere al checkout; è un po come quando sei in coda alle casse del supermercato e ti ritrovi quegli espositori di qualsiasi cosa che ti invogliano a comprare.

Tornano al nostro cardigan di cotone, che ora abbiamo aggiunto al carrello, i suoi cross-sell potrebbero essere di qualsiasi genere. In base alla metriche che hai a disposizione potresti, in modo automatico, suggerire i prodotti che altri clienti hanno acquistato, oppure prodotti di punta o ancora prodotti che vuoi svendere e così via… 

 

A fronte di quanto detto, se non hai ancora integrato questa strategia nel tuo shop di moda allora dovresti pensare seriamente alle conversioni mancate che hai avuto fino ad oggi.

 



0

C'È MOLTO ALTRO CHE TI ASPETTA.
Vuoi ricevere le best practice, consigli e dritte per ottimizzare al massimo il tuo ecommerce di moda e fashion?

Cerchi le risposte alle problematiche ecommerce del tuo fashion store?

Metti un bel MI PIACE per seguire la pagina facebook ed essere sempre aggiornato.