Che cosa c'entra lo storytelling con gli ecommerce di moda?
storytelling ecommerce moda fashion

Ora ti spiego come lo storytelling può diventare l’arma in più del tuo ecommerce, per dare spallate ai tuoi competitor e ottenere le conversioni che tanto cerchi, attraverso la storia di Sophia.

Sophia è una ragazzaccia partita 10 anni fa con un negozio in ebay vendendo abiti usati vintage, trasformatosi poi in un ecommerce di tendenza da milioni di dollari, questa è la storia di nastygal.com.

Le regole del suo successo sono banali e scontate.

  1. Basta fare un buon lavoro.
    Fin dagli inizi, Sophia ha puntato sulla fotografia e sul suo innato style, gli abiti vintage che pubblicizzava in ebay, acquisivano un valore enorme agli occhi delle clienti.
  2. Mantenere le promesse.
    Le descrizioni dei look ti promettevano di diventare fantastica, nonostante potesse sembrare ardito. A quel punto, la realtà descritta “creava” una fidelizzazione pazzesca, le clienti si trasformavano in vere e proprie armi da branding.
  3. Dai alle clienti qualcosa da condividere.
    Sfruttando i canali social ha creato un seguito di fan/clienti enorme con una cura maniacale del customer care. L’attenzione per lo stile personalizzando i look delle clienti ha generato una naturale e spontanea condivisione che ha permesso il suo successo.

La nicchia è la chiave, mentre lo storytelling intriso della personalità di Sophia è il motore che genera continui contenuti non tanto sulle tendenze di moda, ma quanto di storie di emancipazione di donne, che come lei si sono riscattate e hanno avuto successo.

Il brand Nasty Gal non è altro che la storia di Sophia con i valori nei quali le clienti si identificano.

La domanda che ti sarà venuta è: ma su cosa fa leva questo storytelling?

Lo storytelling di Nasty Gal funziona grazie alla sua personalità e sulla storia del riscatto e del conseguente successo. Una storia che ci fa sognare tutti nella quale ci si identifica creando quell’empatia che online difficilmente riesci a raggiungere.

Il vero e proprio “sogno americano”, che grazie alla determinazione e al duro lavoro è riuscita a percorrere il viaggio verso la gloria partendo da zero.

Quando riusciamo a far leva su quei sentimenti radicati in ognuno di noi allora “è fatta”!

A questo punto hai una traccia sulla quale iniziare a lavorare, e ricorda che l’autenticità dovrebbe essere il tuo obiettivo principale in ogni fase.

L’ultimo consiglio è che con lo storytelling non devi ammazzare di parole il cliente, ma ci devi creare una relazione, diversamente corri solo il rischio di perderlo.



0

C'È MOLTO ALTRO CHE TI ASPETTA.
Vuoi ricevere le best practice, consigli e dritte per ottimizzare al massimo il tuo ecommerce di moda e fashion?

Cerchi le risposte alle problematiche ecommerce del tuo fashion store?

Metti un bel MI PIACE per seguire la pagina facebook ed essere sempre aggiornato.